Il corpo delle donne e la mente delle donne. Il corpo delle donne è la mente delle donne. Il corpo delle donne e il virtuale. Il corpo delle donne è il virtuale. La distanza amplifica il corpo delle donne. La distanza lo fa sembrare immenso. Tu fratello maschietto che vieni qui a guardare le fotografie che abbiamo postato. Perché senti forse più forte in queste il nostro corpo e la nostra mente. La distanza, il virtuale non sono i nemici della vicinanza e del reale. La distanza, il virtuale sono la metamorfosi della vicinanza e del reale. Quanti numeri ci sono sotto queste curve. Sinusoidi, parabole, iperboli. Non si ha ellissi del corpo delle donne. Iperbolico corpo delle donne. Parabola di un blog che non vuole essere un blog.

Cuerpo de mujer, blancas colinas, muslos blancos,

te pareces al mundo en tu actitud de entrega …

lunedì 6 febbraio 2012

Eva era una come noi

Eva, sì proprio lei.
L'idea che avevo della nostra progenitrice si limitava ai miei ricordi di catechismo: lei era quella che con un gesto aveva inguaiato l'umanità intera. Tutto qui. Un libro invece, mi ha rivelato la vera Eva.
Era una donna innamorata, che come tutte le donne innamorate non si preoccupa di finire nei guai e semplicemente ammette: "ho cercato di tirare giù dall'albero qualcuna di quelle mele per lui, ma...sono mele proibite dice Adamo. Dice che mi metterò nei guai. Ma perchè preoccuparmene se è per compiacere lui...".
Una donna veramente come noi, insomma, con fantasie, ansie, gioie, tristezze e tanti piccoli segreti. Una donna speciale raccontata da un amico speciale: il libro. Grazie, che piacevole sorpresa dopo tante e tante pagine.

2 commenti:

  1. in quale libro l'hai letto??

    RispondiElimina
  2. Uhm, che pseudonimo hai scelto. Vogliamo cominciare da qui? Il Vero è ciò che è reale, effettivo, schietto, che è pienamente conforme alla realtà.
    Dall'immagine che hai inserito come tuo avatar e dal tuo pseudonimo però, non percepisco questo.
    Scusami, ma quando devo scegliere cosa dire a qualcuno che mi scrive, seguo i principi in cui credo. Sono semplicemente onesta. E l'onestà è una necessità e non una virtù, almeno secondo il mio pensiero.
    Il libro si chiama "Il diario di Eva" di Twain Mark. Se hai tempo e modo, leggilo.

    RispondiElimina